Navigazione veloce
  • 20140515_135938
  • 20140515_140024
  • 20140515_140130
  • 20140515_140204
  • 20140515_140246
  • 20140516_145004
  • 20140516_145043
  • 20140516_145122
  • 20140516_145343
  • 20140516_145451
  • 20140516_145619
  • IMG_0503
  • IMG_0401
  • IMG_0503
  • IMG_0551
  • IMG_1246
20140515_1359381 20140515_1400242 20140515_1401303 20140515_1402044 20140515_1402465 20140516_1450046 20140516_1450437 20140516_1451228 20140516_1453439 20140516_14545110 20140516_14561911 IMG_050312 IMG_040113 IMG_050314 IMG_055115 IMG_124616
jquery image slider by WOWSlider.com v5.4

Sportello S.C.E.

SERVIZIO DI CONSULENZA EDUCATIVA

Servizio Di Consulenza Educativa

ANALISI DEI BISOGNI

Perché un Servizio di Consulenza Educativa?

L’esperienza e la sensibilità maturate nella  nostra Scuola sul tema della preadolescenza (11-14 anni) e l’esigenza di trovare insieme alle famiglie nuove forme di comunicazione e collaborazione, hanno condotto all’individuazione di alcune priorità che ci permettono di progettare attività  integrate alla didattica, allo scopo di realizzare il  “ben-essere” e l’inclusività di tutti gli alunni.

L’analisi dei bisogni ci ha permesso di rilevare:

  • l’indebolimento di riferimenti sociali e familiari;
  • l’aumento dei rischi connessi alle situazioni di disagio;
  • l’incertezza nella gestione di situazioni problematiche;
  • le difficoltà relazionali e comunicative conseguenti all’uso incontrollato dei social network;
  • la mancanza di momenti di riflessione condivisa sui temi dell’età evolutiva.

Lo studio del contesto ha rafforzato in noi la volontà di lavorare ancor meglio sia sulla prevenzione  sia sul rapporto affettività – apprendimento.

La consulenza, offerta da docenti formati, si fonda sull’ascolto finalizzato alla relazione di aiuto rispetto a situazioni di disagio scolastico ed ha una valenza non terapeutica in quanto si propone quale rinforzo e sostegno alla scolarizzazione dei ragazzi  per favorire gli apprendimenti e lo star bene a scuola.

Inoltre il servizio di consulenza educativa intende dare, in maniera prioritaria, sostegno alle figure dei genitori  per favorire la cooperazione tra scuola e famiglia riconoscendo la complessità delle dinamiche che caratterizzano il rapporto tra i preadolescenti ed i propri genitori.

FINALITA’

  • Prevenzione del disagio
  • Sostegno alla famiglia (alunni e genitori)

OBIETTIVI

  • Promuovere il benessere psicofisico della comunità scolastica
  • Migliorare la qualità della vita nelle relazioni scolastiche e familiari
  • Accrescere l’autostima, la fiducia e la conoscenza di sé
  • Facilitare la costruzione di rapporti positivi tra docenti, alunni e genitori
  • Favorire una comunicazione efficace tra adulti e ragazzi
  • Promuovere la capacità di riconoscere ed esprimere sentimenti ed emozioni
  • Rinforzare le dinamiche collaborative ed inclusive.

              DESTINATARI

Alunni, genitori, docenti e operatori della nostra comunità scolastica.

                     METODOLOGIE

  • Ascolto attivo
  • Circle time
  • Peer Education
  • Confronto diretto e condivisione di esperienze.

REFERENTI

Prof. ssa Amodeo Sofia

Prof. ssa Iorio Assunta